Posts tagged ‘Rollandin’

12 novembre 2013

OCCORRE UNIRE LE FORZE PER MANTENERE NEL PATTO DI STABILITA’ IL FINANZIAMENTO DI 521 MILIONI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA LINEA FERROVIARIA CHIVASSO-AOSTA

Cosa stanno facendo la Regione e i nostri Parlamentari? I Pendolari disponibili alla mobilitazione

Senza titolo 2

Dopo lo stupore per l’annuncio dello stanziamento di 521 milioni di euro, ora lo stupore per il ping pong di conferme e di smentite fra organi governativi nazionali e locali.
Non ci sembra ora il caso di litigare su chi ha il merito o se è un refuso o altro.
Crediamo invece che occorra rompere gli indugi, sfruttare l’opportunità che si è indubitabilmente creata, e unire le forze per conseguire un risultato davvero unico e irripetibile.

Chiediamo che la Giunta regionale e i Parlamentari valdostani si adoperino affinché le somme messe a bilancio non siano distratte a favore di altre opere o altri territori. Che facciano sinergia con il governo piemontese per raggiungere un obiettivo di fondamentale importanza per lo sviluppo economico e sociale della Valle d’Aosta.

Chiediamo che vi sia un ripensamento rispetto alla scelta dell’acquisto dei treni bimodali, da noi ritenuta sbagliata e dannosa, a vantaggio di una immediata riallocazione dei fondi sulla linea Aosta-Pré St. Didier.

Se il governo locale non agirà in tal senso ammetterà palesemente il non interesse per il trasporto su rotaia. Non avrà più alibi (come la mancanza di disponibilità finanziaria) per non procedere con opere quali l’elettrificazione o il raddoppio selettivo dei binari.
Perchè non convocare subito un tavolo con tutti gli attori istituzionali, politici, sociali e dei pendolari interessati alla ferrovia e provare, insieme, ad attivare tutti i canali possibili per convincere il Parlamento ad approvare questo stanziamento?

Come Associazione siamo disponibili a far convergere le nostre energie in questa direzione, se può essere utile, per dare una soluzione definitiva al problema della ferrovia e della mobilità in Valle d’Aosta.

22 dicembre 2010

I pendolari consegnano un esposto a Rollandin “per ripristinare le condizioni di civiltà sui treni”

Dal sito Aosta Sera

Un esposto per denunciare i continui disagi e ritardi sulla tratta Aosta-Torino è stato consegnato al Presidente della Regione, Augusto Rollandin, in qualità di prefetto, da parte del comitato  pendolari Aosta /Torino e della Federconsumatori.

I pendolari chiedono in particolare a Rollandin che “siano ripristinate le normali condizioni di civiltà e di sicurezza sui treni che percorrono la tratta ferroviaria Pré-Saint-Didier/Aosta/Torino.”

Come si legge nella nota “i gravi disagi che subiscono quotidianamente gli utenti della suddetta linea ferroviaria, sono diventati ormai inconciliabili con il diritto ad avere garantito un servizio di trasporto civile e sicuro.  I continui ritardi, che arrivano a superare anche le tre/quattro ore, le inspiegabili fermate lungo il percorso (lontano dalle stazioni ferroviarie tenendo quasi in “ostaggio” i viaggiatori), la sporcizia e il degrado delle carrozze, il cattivo funzionamento sia del riscaldamento sia dell’aria condizionata, i servizi igienici incompatibili con la dignità umana,

read more »