PETIZIONE 2011

i Materiali per la raccolta firme sull’elettrificazione della tratta ferroviaria

IL modulo per la raccolta firme:

Modulo Petizione

Il modulo va stampato su foglio A3 davanti e dietro. Una volta raccolte, le firme vanno consegnate al comitato attraverso i suoi referenti o ad una delle organizzazioni aderenti alla raccolta firme. L’elenco lo trovare sul comunicato stampa.

Il testo della petizione

Testo della petizione

Volantino

Volantino

Il volantino per spiegare la mobilitazione e cosa vogliamo fare

Cartelloni

Cartelloni

5 Cartelloni con slogan per allestire un banchetto o una iniziativa. Si possono stampare in formato A3 o più grandi.

Il Banner per i siti “amici”

5 commenti to “PETIZIONE 2011”

  1. Sono un pendolare da Ivrea e non ho potuto, per ovvie ragioni, trovarmi sabato per firmare la petizione!
    Vorrei dare il mio contributo alla giusta causa ma mi chiedo come!
    A chi rivolgermi? Dove?
    Parlando in giro sono in parecchi nella mia situazione…
    Grazie e mettiamocela tutta!!!!!

  2. Può firmare presso le sedi dei partiti e delle associazioni che sostengono la petizione (Partito Democratico, ALPE, Federazione della Sinistra,Italia dei Valori, Partito Socialista Italiano, Arci, Legambiente, Collettivo Studentesco, Filctem-CGIL, espace Popuila) oppure nei prossimi banchetti che organizzeremo e per i quali provvederemo a dare informazione alla stampa e su questo sito.

    Oppure può, se vuole, scaricare direttamente il modulo della raccolta firme dal sito (pendolaristanchivda.wordpress.com), raccogliere la sua e quella di qualche suo conoscente e poi trovare il modo di recapitarcelo (anche incompleto) lasciandolo in una delle sedi delle organizzazioni o mettendosi direttamente in contatto con me o con qualcuno del comitato.

    Grazie per la disponibilità.

    Buon lavoro

  3. plaudo all’iniziativa ! avanti popolo………………………….. l’unione fa e ci dà la forza e la consapevolezza dell’esistenza delle nostre necessità supportate dalle ideee che il buon diritto dev’essere rispettato .- grazie per l’attività e il lavoro che state portando avanti ! ad majoram !

  4. Questa mattina, (05.03.2011) i ragazzi del banchetto in Via E.Aubert mi hanno comunicato i nuovi orari dei treni.
    Tibadisco l’assurdità degli orari di arrivo ad Aosta per gli studenti che entrano a scuola alle 7.55. Li si vuole obbligare a bighellonare per le vie della città e a spendere soldi per fare colazione al bar visto che devono uscire di casa almeno venti minuti prima. Pensate che da Nus trascorrerà un’ora dall’uscita da casa all’entrata a scuola, di cui solo 10 minuti effettivi di viaggio in treno!
    Propèongo azioni di lotta concreta:
    1. disertiamo il treno per almeno un mese
    2. lo prendiamo ma senza pagare nè biglietto nè abbonamento

  5. Piena solidarietà alla Vostra iniziativa di fermare la mafia stradale imperante, con punte in Italia Nord – occidentale, in Abruzzo, Molise e Calabria.
    Sabato I settembre 2012, a Roasio, si è tenutauna conferenza, della quale si trasmette indirizzo alla ripresa audiovisiva, peraltro malamente eseguita, poiché focalizzata più sull’oratore che non sulle presentazioni, le quali, peraltro si stanno rendendo disponibili:

    L’indegno contributo dello scrivente inizia a tempo 3:26:26

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: