LA AOSTA – PRÉ-SAINT-DIDIER DEVE RIAPRIRE SUBITO!!!

consiglio-valle-asota

Ci sono “DOMANDE” che vorrebbero farci tornare indietro! 

Aosta LUNEDÌ 17 APRILE 2017

Nel Consiglio regionale del 18 e 19 Aprile si discuterà un’articolata interpellanza all’Assessore Restano, presentata da una parte dell’opposizione, sugli intendimenti della Regione rispetto all’obiettivo contenuto nella legge 22/2016 di riaprire la linea ferroviaria Aosta-Pré Saint Didier.

“Domandare è legittimo e rispondere è cortesia” e come è giusto e corretto l’Assessore risponderà secondo il ruolo che ricopre.

A noi, che rappresentiamo molti dei pendolari che hanno dovuto ripiegare su altri mezzi (auto privata) dopo la chiusura della Aosta-Pré Saint Didier e che abbiamo, insieme a pochi altri, ideato, scritto, sostenuto e promosso la legge 22/2016 ci preme evidenziare che anche attraverso certe domande, pur legittime e corrette nella forma, si possa cercare di rallentare, frenare e depotenziare il percorso per dotare la Valle d’Aosta di un sistema ferroviario normale ed efficiente.

L’interpellanza a firma Marguerettaz e altri, è la “summa” delle scelte e delle politiche di questi ultimi 20 anni. Queste politiche ci hanno consegnato  la situazione odierna e hanno prodotto la chiusura di una linea ferroviaria che ricordiamo, serve un terzo della popolazione e del territorio valdostano, ha una particolare attrattiva turistica e culturale e può rappresentare una valida risorsa per alleggerire il traffico e l’inquinamento dell’alta valle e di Aosta.

Le criticità della linea derivano, per noi, essenzialmente dal continuo e pervicace “disinvestimento” strategico della Regione che non ha mai promosso il suo utilizzo con i residenti, ha messo in concorrenza diretta gli orari e le tratte del trasporto su gomma, ha utilizzato i fondi stanziati per l’ammodernamento per comprare i bimodali, non ha mai seriamente interloquito con Rfi e Trenitalia per migliorare il servizio e ha abbandonato ogni progettualità per la sua estensione fino a Courmayeur.

Ora la legge 22/2016 è chiara e recita “riattivare e potenziare la linea e il servizio ferroviario sulla direttrice Aosta – Pré-Saint-Didier valorizzando le stazioni storiche, le potenzialità turistiche e l’integrazione con la linea Aosta-Ivrea;”

Riattivare e Potenziare appunto.

Ogni altra ipotesi è contraria alla legge e al volere dei cittadini.

E anche contro il buonsenso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: