Cari Pendolari… state a casa!

145744126-26a5b7a0-36aa-483a-b4e6-5a19da38cdcbRiceviamo e mal-volentieri pubblichiamo…

 

Cari Pendolari della ferrovia,

ci pregiamo informarvi che dal’1/1/2016, causa taglio ai fondi destinati al trasporto ferroviario…. se proprio volete prendere il treno, sarà meglio che ci pensiate su bene! 

Nel bilancio Regionale abbiamo pensato di togliere dal capitolo a voi dedicato 6 milioni di euro dai 23,2 che avevamo speso per voi nel 2015 (-25%). Ne rimarranno solo 17.

Tra una cosa e l’altra il prossimo anno ci saranno un po’ di corse in meno (un terzo di quelle attuali?) ma tranquilli…. per non scontentare solo qualcuno sceglieremo ad estrazione quali sopprimere.

Comunque tra poco (min 5 anni…) arriveranno i nostri 5 nuovi super “Bimodali” che al prezzo di 50 milioni di euro vi porteranno (forse) su e giù per la Valle con il WiFi a bordo. Tranne che A Prè-SaintDidier perché lì non ci possono arrivare…

Sapete… Prima gestiva lo Stato e Roma centralista e imperialista… ma da Giugno finalmente, dopo una strenua battaglia per difendere le nostre prerogative, è la nostra Regione Autonoma ad avere le competenze e….. “niente sarà più come prima”!

Un attimo… 

Perché vi arrabbiate….?  ….non c’è motivo….

Ascoltate….. provate ad essere ragionevoli….

Innanzitutto riflettete sul perché volete viaggiare.

Sicuri che sia proprio necessario? 

Chi ve l’ha fatto fare di cercarvi un lavoro lontano da casa? Pensate a quanto sarebbe bello un mestiere vicino alla vostra residenza.  Avete cercato bene? Avete valutato tutte le opportunità che vi offre la Valle d’Aosta?

Se abitate in un paese di montagna potete andare nei boschi per raccogliere mirtilli e funghi. Volete mettere che bella la vita all’aria aperta? 

Se invece abitate in città non c’è che l’imbarazzo della scelta. Escluso l’accattonaggio che il nuovo Sindaco ha detto di voler debellare e che rovina l’immagine turistica, potete fare quello che volete… il precario, lo stagionale, l’arrotino….. i lavori socialmente utili….

Venite a fare domanda in ufficio il Martedì dalle 7,00 alle 9,00 e vedete che troveremo una soluzione…

Se invece siete studenti forse dovreste riflettere un po’ sul vostro futuro. 

Diciamo la verità…. Studiare è sopravvalutato! Oltre ad essere noioso e ad occupare tempo che potrebbe essere impiegato con il fidanzato o con la fidanzata o con i videogame è anche costoso. Chiedete ai vostri genitori cosa ci vuole “oggigiorno” per farvi studiare. Uno sproposito! 

E per ottenere cosa poi? Conoscete qualcuno che è diventato ricco e famoso studiando?

Si è vero… si fanno molti amici a scuola ma anche al bar o in discoteca senza che ci siano di mezzo quei barbosi dei professori.

Se invece vi è venuta voglia di vedere il mondo e fare il turista il treno certo non fa per voi… E’ vero che si può guardare fuori dal finestrino il panorama e incontrare gente nuova ma vuoi mettere l’ebrezza della velocità in autostrada alla guida del vostro bolide? Cosa sarà mai qualche euro di pedaggio e la benzina che non cala mai…

E poi… ma cosa volete vedere!?!?!? 

Guardate che oltre Pont Saint Martin non c’è niente. Qui siamo un’isola felice e una Petit Patrie… il resto del mondo è ben poca cosa… fidatevi…

Aaaa… dici che sei anziano e malato e devi andare ad Aosta o Torino per una visita specialistica?  Mmmmm…. Ma prima di intasare le corsie dei nostri ospedali hai provato a vedere se ti passa? 

La suggestione fa tanto e il grande problema di quelli della tua età è che guardano troppa televisione…. 

Insomma cari Pendolari, se proprio dovete spostarvi, ma perché non prendete la vostra macchina? 

Ad Aosta, ad esempio, abbiamo un sacco di parcheggi che vi aspettano con la consueta cortesia e accoglienza. 

(suggeriamo quello vicino all’Ospedale che è sempre libero) 

(occhio alle indicazioni stradali che c’è qualche lavoro in corso).

Se disgraziatamente non avete la patente o la macchina c’è l’efficientissimo sistema delle Corriere che sarà felice (ad un modico prezzo) di portarvi dove volete o quasi. 

Potete fidarvi… sono amici nostri.

Come? Volete sapere cosa ne faremo di quei 6 milioni che vi togliamo? 

Cosa vi interessa? 

Sono affari vostri?

No! 

Non li useremo per il Welfare… 

No…. Non li useremo per le politiche per l’Infanzia… Nemmeno per i disabili…. non per rilanciare l’occupazione e l’economia… o migliorare la sanità.

OK.. Vabbe!!

…c’è ancora qualche problemino con il Casinò e con qualche altra “aziendina” regionale gestita da noi che è andata in passivo. 

Ci sono un sacco di manifestazioni culturali e sagre da mantenere…

.. e poi… poi… poi…. 

e poi ci siamo anche noi e i nostri stipendi… Non vorrete certo augurarci la vostra stessa disgrazia ed essere costretti cercare un lavoro lontano da casa!!!!

In sintesi… dal 1 Gennaio.. stai a casa! 

Rilassati e la mattina non alzarti dal letto… girati dall’altra parte e non pensarci più.

Buon Natale!

Mamma REg 

(FP)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: