Il 25 Febbraio, in Consiglio Regionale, una mozione sulla mobilità elettrica.

IMG_8784

Il 25 Febbraio verrà discussa e votata in Consiglio regionale una mozione, presentata dai Consiglieri dell’UVP, una mozione di indirizzo sulla “mobilità elettrica” in Valle d’Aosta. Nella mozione si chiede alla Giunta Regionale di predisporre, a partire dal trasporto ferroviario, un piano strategico per la mobilità, pubblica e privata, alimentata da energia elettrica. Data la grande capacità produttiva a partire da fonti rinnovabili della Valle d’Aosta è evidente che sviluppare questo settore porterebbe grandi vantaggi economici e ambientali al nostro territorio.

Di seguito il testo della mozione:

VISTA ad oggi l’assenza di una politica per la mobilità elettrica e l’importanza che la stessa rivestirebbe per la nostra Regione; 

VISTA l’importanza che questa scelta programmatoria rivestirebbe per lo sviluppo economico della nostra comunità, per i costi della mobilità pubblica e privata dei Valdostani e per la salvaguardia del nostro ambiente alpino;

SOTTOLINEATO come i vincoli imposti dall’Unione europea in termini di emissioni atmosferiche degli autoveicoli da raggiungere entro il 2020 sono molto stringenti e impongono la necessità di nuove strategie come quella della diffusione della tecnologia a mobilità elettrica nel settore dei trasporti;

CONSIDERATA la grande risorsa delle acque, di cui la Valle d’Aosta dispone in termini di produzione di energia pulita e rinnovabile;

VISTA la necessità di investire in nuovi settori per un fattivo rilancio della nostra economia valorizzando in primis le nostre risorse e le nostre potenzialità;

RILEVATO come Nazioni a noi confinanti e con territori simili al nostro quali la Svizzera investono da sempre sulle fonti energetiche pulite e rinnovabili in particolare nel campo dei trasporti;

RILEVATO come in altri territori montani nazionali, Bolzano su tutti, si sta procedendo in questa direzione sviluppando concretamente progetti di mobilità elettrica e contribuendo quindi contemporaneamente alla tutela dell’ambiente;

SOTTILINEATO come in forza di una stretta collaborazione con CVA, la nostra più grande ed importante società partecipata, si potrebbero raggiungere tali importanti obbiettivi anche per la Valle d’Aosta;

 

tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO REGIONALE

IMPEGNA

la Giunta a sviluppare un piano strategico per la mobilità elettrica e per il futuro della politica dei trasporti pubblici e privati della Valle d’Aosta, che sia di impulso alla nostra stantia economia e che investa nella sua globalità il trasporto ferroviario, locale su gomma e privato.

 

 

 

F.to:    Luigi BERTSCHY

Nello FABBRI

Elso GERANDIN

Vincenzo GROSJEAN

Alessandro NOGARA

Andrea ROSSET

Laurent VIÉRIN

One Comment to “Il 25 Febbraio, in Consiglio Regionale, una mozione sulla mobilità elettrica.”

  1. finalmente qualcuno lo abbiamo scritto da tempo e con le medesime motivazioni….

Rispondi a magiugi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: