Archive for marzo 4th, 2014

4 marzo 2014

Cari Pendolari e Cari Valdostani

Senza titolo

Cari Pendolari e Cari Valdostani,

ci ritroviamo oggi ad iniziare la prima settimana di marzo senza i temuti drastici tagli, che avrebbero potuto comportare, per molti di noi, radicali cambiamenti di vita. Fortunatamente ci è andata bene e, almeno per il momento, il provvedimento è stato sospeso, anche se non si è ben capito l’iter che ha portato a ciò.

Ma quanta apprensione e mal di pancia ci siamo presi nelle scorse settimane.

Significativa è stata la mobilitazione, agita da ciascuno di noi in forma individuale o in gruppo. L’assemblea del 25 febbraio è stata intensa e partecipata, come pure l’adunanza del consiglio regionale il giorno successivo.

Abbiamo scritto ai media che occorre non abbassare la guardia e ora il medesimo appello lo lanciamo a voi: continuare a tenere alta l’attenzione verso la ferrovia in particolare, e verso il sistema dei trasporti in Valle d’Aosta in generale.

C’è molto da fare, soprattutto quest’anno. Sul tavolo c’è la definizione dei contenuti per il passaggio delle competenze in materia di ferrovia dallo Stato alla Regione, la definizione dei lavori da realizzare per il miglioramento della linea, la revisione del sistema trasportistico valdostano.

Vi invito pertanto ad aderire, qualora non l’aveste ancora fatto, all’Associazione “Pendolari stanchi vda” e a promuovere l’adesione anche tra chi non “pendola”, in quanto il sistema dei trasporti è trasversale allo sviluppo di ogni territorio e strettamente connesso alla qualità della vita di chi lo abita.

Aderire è necessario, oggi più che mai, per evidenziare l’importanza e l’urgenza del tema: 1

più siamo e più contiamo;

più siamo e più abbiamo risorse finanziarie e umane;

più siamo e più si parlerà di trasporti;

più siamo e più possiamo lanciare iniziative e presidiarle.

La quota associativa, che abbiamo pensato di minimo 10 euro, può essere versata con bollettino postale su ccp NR° 001017539725 oppure con bonifico bancario all’IBAN  IT07K0760101200001017539725 intestato a Associazione Pendolari Stanchi VdA avendo cura di indicare le proprie generalità e indirizzo mail.

L’invito è di mettere a disposizione dell’Associazione le proprie competenze e disponibilità, in modo che le nostre azioni siano più incisive. Tra l’altro il direttivo deve essere rinnovato, essendo in scadenze di mandato. E’ bene che nuove persone si affianchino a quelle che si sono date da fare in questi anni. Vi chiedo di segnalare la vostra disponibilità nell’entrare a far parte del direttivo, o comunque la vostra disponibilità nel dare una mano all’Associazione, entro il 15 marzo, in modo che, entro la fine del mese, si possa procedere a riprogrammare l’azione.

 

Grazie per la vostra attenzione e per quello che potrete fare.

 

L’attuale Presidente

Massimo Giugler