Appello a Trenitalia e alla Regione: “Non lasciateci a casa a Sant’Orso

Senza titoloIl nostro sistema di trasporto pubblico è quello che è. Sappiamo bene dei problemi strutturali, di quelli contingenti e della mancanza di volontà politica per dare alla Valle d’Aosta un efficiente sistema di trasporto pubblico. In molti pensano che la questione della ferrovia sia un problema di pochi… una questione di difficile soluzione che richiederebbe molte risorse per il vantaggio di un numero troppo esiguo di pendolari che protestano.

La dimostrazione che non è così e che la ferrovia è un problema di tutti, viene proprio dalla imminente Fiera di Sant’Orso che quest’anno rischia la debacle a causa proprio dei trasporti. La Regione non ha previsto treni speciali. Trenitalia, nonostante il prevedibile incremento di passeggeri (paganti), non ha previsto potenziamenti del servizio! Essendo il 30 e il 31 due giorni lavorativi l’afflusso di turisti si sommerà a quello ordinario dei pendolari.

Temiamo il ripetersi delle scene viste in anni precedenti che, nonostante condizioni migliori di quelle che si prospettano oggi, hanno determinato l’assalto ai treni ad Ivrea e ad Aosta con conseguenti tensioni, spintoni e insulti e molta gente lasciata a piedi che rinuncia a salire in Fiera. Bisogna aggiungere che anche gli aumenti autostradali, che hanno portato a 16,40 euro il tratto Torino-Aosta, scoraggeranno molti dall’uso del mezzo privato.

Speriamo di sbagliarci ma il rischio è concreto. Chiediamo alla Regione e a Trenitalia di fare tutto il possibile per limitare i disagi e favorire sia la partecipazione dei turisti alla Fiera sia il normale spostamento dei pendolari. Mettano da parte diffidenze, ripicche, tensioni e questioni del passato e si siedano subito allo stesso tavolo per risolvere il problema!

Altrimenti, per molti, la Fiera sarà un incubo anziché una festa. 

One Comment to “Appello a Trenitalia e alla Regione: “Non lasciateci a casa a Sant’Orso”

  1. Succederà come per i treni di LOURDES…. ( l’OFTAL Valdostana ha preso per buono le bugie raccontatele mentre a Varallo Sesia la cui linea è simile alla nostra si sono un poco arrabbiati e i treni di Pellegrini continuano a circolarei) .come per le Merci della COGNE che dal dopo alluvione non arrivano più…..( il fornitore Tedesco non poteva crederci) come per la Tradotta degli Alpini ogni anno per il Raduno Nazionale……..( l’ANA Valdostana ha fatto come l’OFTAL)………qualcuno ha protestato?? Noooooooooooooo…..qualcuno ha preso posizione?? Noooooooooo. Il colmo è che persino il Gasolio per i treni Valdostani arriva con i TIR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: