Archive for gennaio 24th, 2012

24 gennaio 2012

Comunicato n° 15: “Gennaio nero! Ritardi, soppressioni e continui disagi… Trenitalia vari subito un piano di emergenza!”

COMUNICATO STAMPA

Aosta Martedì 24 Gennaio 2012. 

Questo mese di Gennaio è stato un disastro per i pendolari della tratta ferroviaria Pré Saint Didier – Aosta – Torino. Continui guasti ai locomotori, ritardi, soppressioni e disagi hanno messo a dura prova la pazienza dei viaggiatori fino al punto di dover mettere in atto proteste estreme per convincere chi organizza e dirige il movimento dei treni a trovare soluzioni che potevano essere tranquillamente messe in atto prima.

I ritardi di 45 minuti o più sono ormai diventati la norma per un numero sempre più alto di treni, si moltiplicano i guasti ai Minuetti che con soli 5 anni di vita si rompono in continuazione, troppo spesso ci si trova con treni sovraffollati o inutilmente vuoti, porte rotte, bagni ancora sporchi o inagibili ecc ecc.

Al netto degli eventi non prevedibili risulta ormai statisticamente chiaro che il mese di gennaio, febbraio e marzo sono periodi critici dove la mancanza di una adeguata programmazione della manutenzione, del personale e della risposta all’aumento di utenti produce sempre dei guai.

 

Perchè Trenitalia non ci pensa per tempo?

Perchè non si riesce a mettere in esercizio una programmazione seria che possa rendere più regolare il servizio?

E’ ormai chiaro a tutti che questo modo di procedere (per tentativi e per aggiustamenti continui a seconda degli eventi) è una delle cause principali che sconsigliano molti da prendere il treno.

 

L’affidabilità dovrebbe essere la caratteristica più importante del trasporto pubblico ferroviario e invece ci troviamo ormai nella situazione in cui è più favorevole scommettere sulla lotteria che prendere il treno.

 

E’ URGENTE CHE TRENITALIA PRENDA PROVVEDIMENTI E VARI UN PIANO DI EMERGENZA RINFORZANDO TUTTE LE STRUTTURE CHE CONTRIBUISCONO ALLA REGOLARITÀ DEL SERVIZIO.

 

Per programmare le prossime iniziative e per allargare la propria azione a tutto il tema dei trasporti il Comitato Pendoalri Stanchi annuncia che ha convocato per il giorno 10 Febbraio una assemblea pubblica di tutti i pendolari…. 

 

della Ferrovia

dell’Autostrada

e del trasporto su gomma.

 

Vogliamo una Ferrovia NORMALE e una Autostrada PER TUTTI!

Spostarsi in serenità e tranquillità è un diritto di tutti!

24 gennaio 2012

Sciopero: dalle ore 21 di giovedì 26 gennaio alle 21 di venerdì 27 gennaio

ALLA MAILING LIST DELLA ASSOCIAZIONE UTENTI FERROVIA CHIVASSO – IVREA – AOSTA

Un nuovo sciopero nazionale dei treni è stato indetto da alcune organizzazioni sindacali dei ferrovieri: ORSA, CUB Trasporti e USB.

Lo sciopero interesserà anche i servizi su gomma, con modalità diverse.

Quello del personale ferroviario è indetto dalle ore 21  di giovedì 26 gennaio alle 21 di venerdì 27 gennaio.

Qui sotto il link di Trenitalia Piemonte dove trovate l’elenco dei treni garantiti in caso di sciopero, che ATTENZIONE sono cambiati rispetto allo scorso anno:

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=33174b39320aa110VgnVCM1000003f16f90aRCRD   

Come sempre, riportiamo succintamente le motivazioni dello sciopero:

 

Ferrovie e sindacati di base – 27 gennaio. Lo sciopero di 24 ore (dalle 21 del 26 gennaio) è stato proclamato dall’Orsa per protestare contro quello che viene considerato “un attacco al lavoro”, ovvero la cancellazione dell’obbligo di applicare il contratto nazionale di settore. I sindacati di base protestano invece contro la manovra ‘salva-Italia’ “che riduce il potere d’acquisto dei salari attraverso l’aumento dell’Iva, dell’Irpef locale, dei ticket sanitari, delle accise sulla benzina”, contro l’adozione dell’Ici sulla prima casa e contro la riforma delle pensioni.